Apfelkiechl – Frittelle di mele con salsa alla vaniglia!

imm_evidenza

Per chi, come me, è sempre stato abituato alle vacanze in montagna, le frittelle di mele con salsa alla vaniglia sono sempre state un must. Non avendo avuto la possibilità in questi mesi di andare su al nord a mangiare quelle originali, la nostalgia mi ha colpito in pieno e non potevo certamente non rifarle qui, inebriando di profumo di mela e cannella tutta casa! La ricetta è velocissima e super facile, ed il risultato è garantito: con le frittelle non si sbaglia mai!


Le dosi sono per 12 frittelle circa (per 4 persone)

Per la salsa alla vaniglia

  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 300 ml di latte
  • 20 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 8 gr di amido di mais

Ingr_salsa

Aprite in due il baccello di vaniglia e raschiate la parte interna per prelevarne i semini. Versate il latte in un pentolino, aggiungeteci i semini della vaniglia e la bacca aperta e mettete tutto a scaldare a fuoco basso, in modo tale da permettere alla vaniglia di sprigionare il suo aroma. Nel frattempo, in una ciotola sbattete l’uovo con lo zucchero e successivamente aggiungete anche l’amido di mais. Quando il latte sarà quasi arrivato a bollore, versatelo a filo sul composto di uovo, zucchero e amido. Amalgamate il tutto stando attenti a non formare grumi. Riversate tutto nel pentolino e rimettete sul fuoco girando di continuo, finché la salsa non si è addensata. Spegnete il fuoco, versate la salsa in una ciotola, copritela con la pellicola a contatto e mettetela in frigo a raffreddare.

Per le frittelle di mele

  • 2 mele golden
  • 1 uovo
  • 40 gr di farina
  • 1 limone
  • 50 gr di latte intero
  • Olio di semi per friggere qb
  • Zucchero a velo qb
  • Cannella in polvere qb

Ingr_frittelle

Per prima cosa preparate la pastella: separate il tuorlo d’uovo dall’albume, montate quest’ultimo a neve e successivamente aggiungeteci il tuorlo. Amalgamate il tutto con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare gli albumi. Aggiungete, poi, la farina e mescolate delicatamente, e per finire unite al tutto anche il latte, ottenendo una pastella lenta ma spumosa.

A questo punto preparate le mele. Sbucciatele ed eliminate il torsolo, tagliatele a fette di circa mezzo centimetro e mettetele in una ciotola in cui avrete versato il succo di un limone. Mettete l’olio a scaldare in un pentolino: sarà pronto quando infilandoci uno stuzzicadenti comincerà a fare le bolle. Quindi versate le fette di mela ad una ad una nella pastella e successivamente tuffatele nell’olio. Friggetele fino al punto in cui non saranno ben dorate. Posatele su un foglio di carta assorbente e spolverizzatele con zucchero a velo e cannella.

A questo punto non vi resterà altro da fare che intingerle nella salsa alla vaniglia e cercare di non finirle tutte in un secondo!!

imm_copertina

NOTE

Alcuni utlizzano le mele renette anziché le golden, personalmente preferisco queste ultime perché non amo particolarmente le renette, ma ognuno può scegliere a proprio piacimento. Cercate però di utilizzare sempre un tipo di mela che sia piuttosto aspro, per evitare di rendere il piatto troppo dolce o insapore.

3 Comment

  1. Hi there! I’m at work browsing your blog from my new iphone 4!
    Just wanted to say I love reading your blog and look forward to all your posts!
    Carry on the fantastic work!

  2. I’m truly enjoyinng the design and layout of your site. It’s a very easy on the eyes which makes it much more enjoyable for me to come here annd visit more often. Did you hire out
    a designer to create your theme? Exceptional work!

    1. Chiara Nati says: Rispondi

      Thank you! The layout it’s been made all by myself 😉 I’m happy to know that you’re enjoying it! 🙂

Lascia un commento