Crostata di fichi al miele e lamponi

imm-evidenza2

L’equazione per me è sempre la stessa: settembre = fichi. Normalmente (oltre che spaccati sulla pizza bianca con il prosciutto crudo) li utilizzo per preparare tonnellate di marmellata che poi utilizzerò durante l’anno, ma stavolta, complici i miei meravigliosi stampi microforati della Pavoni appena comprati, ho voluto provare qualcosa di nuovo. Quindi ho sfruttato al massimo la stagionalità dei prodotti per preparare questa fantastica crostata con fichi al miele e lamponi, una delizia velocissima da preparare e dal successo garantito!

Le dosi sono per uno stampo da 16 centimetri circa (per 4/6 porzioni).

Per la pasta frolla

frolla

La ricetta è la stessa che abbiamo utilizzato per le tartellette con crema frangipane al cocco e lamponi, potrete trovare gli ingredienti ed il procedimento QUI.

Per la marmellata espressa di lamponi

  • 125 gr circa di lamponi
  • 50 gr circa zucchero

lamponi

Versate in una ciotola lo zucchero ed i lamponi e schiacciateli grossolanamente per amalgamare il tutto. Una volta che avrete aggiunto lo zucchero assaggiateli e nel caso in cui non rispettassero il grado di dolcezza da voi desiderato, dolcificatela ulteriormente. Ricordate però di non rendere il composto troppo dolce, perché dovrà andare a contrastare con i fichi al miele.

Per i fichi al miele

  • 300 gr circa di fichi neri
  • 40 gr di miele millefiori
  • 30 gr di zucchero
  • 150 gr circa di acqua

fichi

Lavate i fichi e tagliateli in fette di circa 3/4 millimetri di spessore senza sbucciarli. In un pentolino versate il miele, lo zucchero e l’acqua, mettete tutto sul fuoco e portate ad ebollizione. A questo punto, a fuoco lento per non perdere il bollore, versate un po’ per volta le fettine di fico nello sciroppo al miele e lasciatele cuocere per circa 30 secondi, quindi scolatele facendo attenzione a non romperle ed adagiatele su un piatto per farle freddare. Finita questa operazione seguitate a far bollire lo sciroppo finché non diventerà più scuro e consistente. Versatelo in un vasetto e tenetelo da parte.

MONTAGGIO

Prendete la frolla che avrete fatto riposare in frigo per circa due ore e con l’aiuto delle mani stendetene uno strato uniforme nello stampo, modellando anche i bordi e bucherellando il fondo con l’aiuto di una forchetta. Quindi versate all’interno del guscio di frolla i lamponi con lo zucchero ed infornate tutto a 180° per circa 30 minuti, fino al momento in cui la frolla non sarà ben colorita. A questo punto lasciatela freddare e poi sformatela dallo stampo. Adagiateci sopra i fichi al miele che avrete precedentemente preparato e completate il tutto con qualche goccia dello sciroppo avanzato.

imm-copertina

NOTE:

  • Sicuramente alla fine della ricetta vi avanzerà dello sciroppo. Non buttatelo! E’ ottimo per insaporire tè o tisane, o anche per dare sapore ad altri dolci se utilizzato al posto dello zucchero o del miele.
  • E’ preferibile utilizzare i fichi neri rispetto a quelli verdi perché tendono a rompersi di meno ed hanno un sapore meno dolce, che altrimenti resterebbe stucchevole.
  • Se non vi piace il sapore del miele potrete anche far bollire i fichi in uno sciroppo di acqua e zucchero. In questo caso utilizzare 120 gr di zucchero per 100 gr di acqua.

Lascia un commento