Krispy Kreme – Le donuts di Homer!

imm-evidenza

Questa volta passiamo ad una ricetta che piacerà a grandi e piccini e che vi divertirà tantissimo nella preparazione! Stiamo parlando delle Krispy Kreme, le donuts americane di Homer Simpson, le ciambelle glassate più buone che abbiate mai provato! Sono molto semplici da fare e potrete prepararle insieme ai più piccoli, che si divertiranno ad impastarle, glassarle e decorarle con tantissimi zuccherini! Quindi mettiamoci grembiuli (e grembiulini!) e al lavoro!

Dosi per 12/15 ciambelle circa 

Per le ciambelle

  • 150 ml di panna
  • 25 gr di lievito di birra fresco (un panetto)
  • 1 uovo
  • 70 gr di burro
  • 25 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 270 gr di farina manitoba
  • Olio di semi di arachide qb (per la frittura)

ingr-donuts

Scaldate leggermente la panna fino a farla intiepidire, versateci all’interno il lievito di birra e scioglietelo e lasciate riposare il tutto per circa 5 minuti. Nel frattempo versate in una ciotola le uova, il burro, lo zucchero ed il sale. Passati i 5 minuti aggiungeteci il composto di panna e lievito ed amalgamate il tutto. Fatto questo, unite all’impasto metà farina per volta e lavoratelo fino ad ottenere una consistenza soda ed omogenea. Rimettete il composto nella ciotola, copritelo con la pellicola e lasciatelo lievitare per un’ora circa, o fino a quando non abbia raddoppiato il suo volume.
Trascorso il tempo del riposo, riprendete l’impasto e stendetelo su un piano di lavoro ad uno spessore di circa 4/5 millimetri. A questo punto con l’aiuto di un bicchiere ed un tappo di bottiglia, ritagliate quante più ciambelle potete e disponetele man mano su un vassoio che avrete precedentemente ricoperto di farina. Fatta questa operazione, coprite il tutto e lasciate lievitare per circa 45 minuti, finché le ciambelle non siano diventate ben gonfie. Quindi versate dell’olio di semi di arachide in un pentolino e portatelo alla temperatura di 180° circa (come per tutte le fritture, sarà a temperatura quando, infilandoci uno stuzzicadenti, non comincerà a fare le bolle), versate le ciambelle nell’olio e lasciatele cuocere circa un minuto per lato, o fino al momento in cui non saranno ben dorate. A questo punto scolatele e poggiatele su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Per la glassa

  • 200 gr circa di zucchero a velo
  • Latte qb
  • Coloranti alimentari
  • Zuccherini colorati

ingr-glassa

Preparare la glassa è semplicissimo: vi basterà versare una dose generosa di zucchero a velo in una ciotola ed aggiungerci a poco a poco il latte amalgamando il tutto, fino al raggiungimento della consistenza desiderata. La glassa dovrà essere abbastanza densa per aderire per bene alle ciambelle. A questo punto sbizzarritevi: dividetela in più ciotole e coloratela a vostro piacimento con l’aiuto di coloranti alimentari.

MONTAGGIO

Prendete le ciambelle e poggiatele nella glassa. Scolatele per bene e decoratele con una valanga di zuccherini colorati!

imm-copertina

NOTE

  • Questa è una ricetta con cui potrete dare libero sfogo alla vostra fantasia: colorate la glassa in tutti i modi che volete, oppure lasciatela bianca per un effetto più semplice ed utilizzate zuccherini colorati, codette di cioccolato, granella di frutta secca e tutto quello che vi viene in mente per decorarla. Sarà un divertimento sia per voi che per i più piccoli!
  • Fate una prova con la glassa, se dovesse essere della consistenza sbagliata si potrà aggiustare senza problemi: nel caso in cui dovesse essere troppo lenta aggiungete zucchero a velo, viceversa se voleste avere una glassa più liquida versate un goccino in più di latte, fino ad ottenere la consistenza che desiderate.
  • Se volete provare qualcosa di diverso, potete tenere da parte la pasta prelevata per creare i buchi delle ciambelle, farla lievitare, friggerla e tuffarla nella glassa per ottenere dei bocconcini glassati che saranno ottimi da condividere o per chi non vorrà mangiare una ciambella intera!

Lascia un commento