Crocchette fondenti al cioccolato (Croquettes au chocolat di Philippe Conticini)

Croquettes_chocolat_Conticini

La ricetta di oggi rallegrerà le vostre serate in compagnia e porterà l’idea di snack dolce ad un livello decisamente superiore: si tratta delle crocchette fondenti al cioccolato! L’idea non è mia, ma è di un bravissimo pasticcere francese di nome Philippe Conticini, ma vista l’estrema facilità e velocità di questo dolce ho pensato di riproporvelo! Si tratta banalmente di crocchette fritte ripiene di una ganache al cioccolato che si scioglierà in bocca quando la mangerete, un vero tripudio per le vostre papille gustative! Unica avvertenza: occhio a non macchiarvi!


Dosi per 6 persone (per 15 crocchette circa)

Per la ganache al cioccolato fondente

  • 230 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 100 ml di latte parzialmente scremato
  • 60 gr di panna

Ingredienti_ganache

Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o al microonde. Nel frattempo versate il latte e la panna in un pentolino e portateli ad ebollizione. Quando il cioccolato sarà fuso e panna e latte saranno ben caldi, versate i liquidi sul cioccolato in tre volte, mescolando per far amalgamare il tutto. Una volta che avrete raggiunto una consistenza cremosa, prendete degli stampi a forma di semisfera (la grandezza che consiglia Conticini è di 2,5mm di diametro) e colateci all’interno la ganache, cercando di livellarla al meglio. Riponete il tutto in congelatore per 2 ore circa, dopodiché staccate la metà delle semisfere e adagiatele sopra le altre metà premendole per bene per farle attaccare, in modo tale da ottenere una sfera. Lasciate rapprendere le sfere in congelatore per un’altra ora circa.

Per la panatura

  • 200 gr di pan carré (da pesare senza ‘crosta’)
  • 3 uova
  • Farina di cocco qb

Ingredienti_panatura

Come prima cosa eliminate la ‘crosta’ al pan carré e pesatelo per essere certi di avere circa 200 grammi, quindi prendete le fette di pane e riponetele in congelatore per due ore circa, fino al momento in cui non saranno quasi congelate. A questo punto con l’aiuto di un mixer frullate il pan carré fino a farlo diventare quasi una polvere. Versate la polvere in una ciotola e passate alla panatura delle crocchette. Tirate le sfere fuori dal congelatore, sformatele e passatele nella farina di cocco, rotolandole con le mani in modo da compattarle per bene e far attaccare la farina. Sbattete le uova in una ciotolina, quindi prendete le sfere con il cocco, tuffatele nell’uovo e successivamente panatele con le briciole di pan carré, rotolandole per farle aderire meglio. Ripetete quest’operazione un’altra volta per tutte le sfere, quindi controllate che ogni sfera sia ben ricoperta dalla panatura (in caso contrario panatela un’altra volta), e mettetele in frigo a riposare per 10 minuti circa.

MONTAGGIO

  • Olio di semi qb

Mentre le sfere panate riposano in frigo, preriscaldate il forno a 160°C, versate in un pentolino l’olio di semi per friggerle e portatelo a 180°C. Per sapere se l’olio è arrivato a temperatura utilizzate o un termometro da cucina, oppure uno stuzzicadenti: se, una volta che l’avrete infilato nell’olio, comincerà a friggere e a fare delle bollicine l’olio sarà pronto. A questo punto friggete le crocchette fino al momento in cui non saranno ben dorate, quindi scolatele su un foglio di carta assorbente per un paio di minuti. Trascorso questo tempo, mettetele in una teglia ricoperta di carta da forno ed infornatele per 2/3 minuti circa nel forno preriscaldato in modo da far sciogliere al meglio il cioccolato. Servitele ben calde, e che la festa abbia inizio!!

Crocchette_fondenti_cioccolato

Note:

  • Se non doveste avere lo stampo a semisfera (cosa molto probabile), andrà benissimo anche qualsiasi altro stampo per cioccolatini o per il ghiaccio. In questo caso, però, saltate il passaggio di unire le due metà e considerate banalmente una crocchetta per stampino.
  • Volendo potreste anche prefriggere le crocchette in anticipo e conservarle per poi scaldarle all’ultimo momento quando dovrete consumarle, così da avere il dolce praticamente pronto al momento del bisogno!
  • Per una versione più veloce potreste anche utilizzare il pan grattato al posto del pan carré. In questo caso, ovviamente, non avrete bisogno di congelarlo e potrete utilizzarlo direttamente al momento della panatura. Il risultato è comunque buono, e la ricetta in questo modo è ulteriormente più veloce!

Lascia un commento