Il plum cake all’ananas senza grassi e senza lattosio!

Plum_cake_ananas evidenza

Eccomi tornata dopo una lunga assenza! Per farmi perdonare ho pensato ad una ricetta fresca, super facile, senza grassi e senza lattosio, insomma adatta veramente a tutti! Sto parlando del plum cake all’ananas, un dolce per tutte le occasioni, con pochissimi grassi e pieno di gusto che vi farà iniziare le giornate con uno sprint in più! Pronti ad iniziare?


Per uno stampo da plum cake di 25 x 11 cm

 

Ingredienti:

  • 1 confezione di ananas sciroppato
  • 115 gr di sciroppo di ananas (utilizzate quello della frutta sciroppata!)
  • 50 gr di sciroppo di agave
  • 2 uova
  • 200 gr di farina 00
  • 35 gr di olio di semi di girasole
  • 16 gr di lievito chimico per dolci (1 bustina)
  • 30 gr di zucchero di canna

Ingr_plum_cake_ananas

Come prima cosa prelevate le fettine di ananas sciroppato dalla confezione, mettetele da parte e pesate i 115 gr di sciroppo. In una ciotola mischiate tutti gli ingredienti (lo sciroppo di ananas e di agave, le uova, la farina ed il lievito, l’olio di semi e lo zucchero di canna) e mescolate energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. A questo punto l’impasto sarà pronto, non resterà altro da fare che preparare lo stampo. Quindi spennellatelo con dell’olio di semi per evitare che il dolce possa attaccarsi, poi cospargete un leggero strato di zucchero di canna sul fondo ed adagiateci sopra alcune fette di ananas tagliate a metà fino a coprire completamente lo strato. Tagliate il resto della frutta sciroppata a pezzettini ed unitelo all’impasto precedentemente preparato, quindi mescolate il tutto. Versate il composto nello stampo con le fette di ananas ed infornate il tutto a 180°C per 35/40 minuti circa. Lasciate freddare leggermente, sformate il plum cake, e buon dessert!

Plum_cake_ananas

Note:

  • Volendo potrete modificare la tipologia di frutta utilizzata, purchè sia sciroppata: provatelo anche con pesche o pere, il risultato è assicurato!
  • Io ho utilizzato lo sciroppo di agave per limitare l’apporto calorico e rendere il dolce più leggero, e perché ha un buonissimo retrogusto caramellato che si addice alla perfezione a questa torta. Generalmente si trova piuttosto facilmente in tutti i supermercati (io ho utilizzato lo sciroppo di agave dell’Eridania), ma se voleste sostituirlo potrete tranquillamente utilizzare o tutto zucchero di canna (ed in questo caso utilizzatene 100 grammi), oppure sostituite i 50 grammi di sciroppo con 75 grammi di zucchero semolato, più 30 grammi di zucchero di canna.
  • Il punto di forza di questo dolce sta proprio nel fatto che sia totalmente light e senza lattosio. Questo lo rende adatto a soddisfare tantissime esigenze, soprattutto quelle di chi vuole mantenersi in forma senza rinunciare alla possibilità di un buon dolce, proprio perché l’unica fonte di grasso è data dai 35 grammi di olio di semi. Si può chiedere di meglio??

Lascia un commento